Cannabis Light ed animali

Quando parliamo di Cannabis Light è sempre bene chiarire la differenza tra i principi in essa contenuti. THC e CBD sono solo due degli oltre 80 cannabinoidi naturali presenti nella pianta.

Il THC è un composto psicoattivo, ovvero influisce sulle funzionalità celebrali ed a livello del sistema nervoso. Il CBD invece, è considerato un cannabinoide non psicoattivo dall’effetto sedativo e rilassante.

I prodotti legalmente in commercio – tuttavia – hanno un livello di THC inferiore all’1%, quantità irrisoria ed effect free, tanto da essere considerati anche dalla Food and Drug Administration (FDA) un integratore alimentare e non una droga.

In che modo i prodotti a base di CBD possono aiutare gli animali?

Negli Stati Uniti, l’uso del CBD a scopo terapeutico è ormai sdoganato ed all’ordine del giorno non solo per la cura e l’aiuto all’essere umano, ma anche per animali domestici quali cani, gatti e cavalli.

Sono infatti in commercio, prodotti al CBD dedicati agli animali domestici: utili ad aiutare i nostri amici a 4 zampe a combattere i problemi generati da stati ansiosi e stressanti, terapie contro il cancro e malattie che investono in modo doloroso ossa ed articolazioni.

Ebbene si, come tutti i vertebrati, anche i nostri fedeli compagni pelosi, hanno un sistema endocannabinoide pertanto gli effetti positivi che il CBD offre all’uomo si traslano perfettamente anche sugli animali, confermando i sui poteri anti-infiammatori e calmanti.

Vi è mai capitato che il vostro pet soffrisse di ansia da separazione, stress da viaggi o cambiamenti?

Gli studi in materia testimoniano che in dosi regolari, gli estratti di CBD non possono in alcun modo essere dannosi per la salute dell’animale, ed anzi, sono spesso un ottimo surrogato ai farmaci tradizionali.

Aiutano l’animale a gestire l’ansia dovuta alla separazione dal padrone e ad affrontare meglio gli stati altamente emotivi come spostamenti stressanti, mutazione delle abitudini o terapie a malattie particolarmente dolorose.

Prima di somministrare prodotti contenenti CBD al vostro pet, è sempre opportuno contattare il veterinario. Se l’animale assume già altri farmaci o antidolorifici, potrebbe contrastarne l’effetto. Il veterinario può inoltre aiutarvi nel dosaggio, che varia nei soggetti a seconda della taglia e del peso.

Sei interessato ai prodotti a base di CBD per il tuo Pet? Clicca qui!